Cometa Hartley - 103/P

 

 

La cometa fu scoperta da Malcolm Hartley fotograficamente con il telescopio Schmidt di Siding Spring, il 15 marzo 1986. Il calcoli orbitali mostrarono una periodicitÓ di circa 6,3 anni e periodi superiori nei passaggi precedenti, poi ridottisi per effetto di perturbazioni gravitazionali di Giove. Il passaggio dell'ottobre 2010 fu molto favorevole, raggiungendo la magnitudine di circa 4,5 ai primi del mese. La cometa tuttavia non divenne osservabile ad occhio nudo con facilitÓ a causa della chioma particolarmente diffusa.

Tra settembre e novembre 2010 la cometa fu esplorata dalla sonda Deep Impact che invio belle immagini del nucleo cometario (1 e 2).

 

 

 

 

 

2010 - 7 ottobre  FSQ106n con EOS350d   -   Camogli (GE)

 

Osservabile con il binocolo 8x30 in prossimitÓ del Doppio Ammasso. Non facile da individuare avendo una chioma diffusa e relativamente piccola. Non osservabile ad occhio nudo probabilmente per il fondo cielo, nonostante la trasparenza. Nessuna coda visibile con il binocolo.

Immagine ripresa con FSQ106n e 350d a 1600iso, 10x75" sec

 

Pagina principale