Cometa Lulin

 

 

La cometa venne inizialmente scambiata per un asteroide l'11 luglio 2007 dall'astronomo cinese Quanzhi Ye, su immagini riprese da Chi-Sheng Lin, astronomo taiwanese. Pochi giorni dopo astronomi americani confermarono la natura cometaria dell'oggetto.

La cometa crebbe di luminosità per tutto il 2008, rendendosi visibile in binocoli di medie dimensioni verso ottobre, di magnitudine 8. Il 24 febbraio 2009 è passata ad una distanza 0,41 AU dalla terra, rendendosi visibile ad occhio nudo per qualche settimana.

Peculiare di questa cometa è stato lo sviluppo dell'anti-coda per circa 2-2,5°. La configurazione inusuale fu dovuta al passaggio della terra molto vicino al piano orbitale della cometa, creando un effetto ottico di "sdoppiamento" della coda in direzione diametralmente opposte.

 

 

 

 

2009 - 15 marzo

La cometa non è più visibile ad occhio nudo e si è notevolmente indebolita. La coda appare lunga circa 30'-40' primi. Osservata con binocolo 25x100.

Immagine ripresa con rifrattore FSQ106n, focale 530mm e ccd ST8XME, pose da 90"sec

2009 - 24 febbraio

Cometa sempre visibile ad occhio. Aspetto simile all'osservazione del 22 febbraio.

 

Immagine ripresa con rifrattore FSQ106n, focale 530mm e EOS350D, pose da 5 minuti

2009 - 22 febbraio

E' visibile la coda e l'anticoda per circa 2° - 2,5° gradi. Il diametro della chioma è di circa 20' primi ed appare ellittica con asse maggiore parallelo alla coda. La chioma appare ben condensata senza nucleo stellare. Cometa visibile ad occhio nudo. Osservata con binocolo 25x100.

Immagine ripresa con rifrattore FSQ106n, focale 530mm e EOS350D, pose da 5 minuti

2009 - 31 gennaio

Osservazione visuale (Binocolo 25x100): la chioma appare diffusa, mediamente concentrata, diametro circa 15', visibile coda per circa 30' e debole accenni di anticoda. Aspetto poco diverso dall'osservazione del 25 gennaio.

Immagine ripresa con rifrattore 80mm ED, focale 600mm e ccd Starlight SXVH9,    da    sec.

2009 - 25 gennaio

La cometa è visibile, senza accenni di coda. Osservata con il binocolo 10x70.
La cometa mostra una chioma diffusa di aspetto ellittico, mediamente concentrata, diametro apparente circa 15', visibile coda per circa 20' e debole accenno di anticoda. Osservata con binocolo 25x100.

 

Pagina principale